I COLORI DELLA VITA

Dove c’è luce c’è colore.

Gli oggetti riflettono la luce che non assorbono intorno a loro.
Il nostro campo visivo interpreta queste radiazioni elettromagnetiche, che l’ambiente emette o riflette, con la parola COLORE.

Il colore è vibrazione. Fuori e dentro di noi. E produce effetti su di noi che coinvolgono salute, psiche, arredamento, marketing.
Gli studi sul colore riguardano molti ambiti, perché la nostra vita è nel colore.
Viviamo immersi nelle vibrazioni del colore che proviene dall’ambiente, dagli oggetti, dall’ abbigliamento, dal cibo, e dalle nostre stesse vibrazioni.

L’argomento delle vibrazioni in cui siamo immersi e della loro influenza su di noi ci sta molto a cuore. Nel 2018, nell’ambito del progetto CIBARTI abbiamo dedicato una serata all’argomento invitando ben sette relatori a illustrare diversi ambiti in cui colore e vibrazione ci coinvolgono.

Il colore può influire su ogni tipologia di scelta.
A questo proposito più del 50% delle azioni, mirate a definire una precisa strategia di marketing, sono rapportate esattamente sull’impiego dei colori.
La nostra consapevolezza su questo è pari a zero: non ci pensiamo.
Del resto non possiamo certo pensare a tutto…
Tuttavia se entrando in un negozio acquistiamo qualcosa che non ci serviva, ma ci ha fortemente attirato, ora sappiamo che qualcosa o qualcuno può averci influenzato nella nostra scelta.

Interessante per approfondire l’argomento la lettura di “Lo stupefacente potere dei colori” di Jean Gabriel Causse.
È anche il libro da cui sono state tratte le letture-esercizio proposte durante il post laboratorio del percorso Voice-On.

Sapevate che la frequenza dei rapporti sessuali è maggiore all’interno di una stanza a dominante rossa invece che grigia? E che l’arancione stimola i rapporti sociali e l’apprendimento dei bambini? Che uno schermo del computer in blu influisce positivamente sulla creatività, e che più un ketchup è scuro, più vi sembrerà speziato?
Queste e molte altre le curiosità contenute in questo libro, che attinge dalla lunga esperienza di color designer del suo autore, suffragata da studi scientifici ed esperimenti sorprendenti. Allargando la riflessione agli ambiti più disparati della vita – la psicologia, l’apprendimento, l’arredamento d’interni, la moda, la creatività, la produttività, il marketing, il desiderio sessuale – Causse ci guida alla scoperta del magico potere del colore e del suo straordinario influsso sulle nostre scelte. 

E sapevate che non solo gli stimoli ambientali ma soprattutto quelli culturali giocano un ruolo molto importante nell’influenzare sia negli uomini che nelle donne la “percezione di conformità” di un colore rispetto ad un altro?

Nella ricerca delle letture/esercizio per Voice-On ho scoperto che la famosa differenziazione tra femmina/rosa e maschio/azzurro è stata ispirata da un articolo del Times del 1928, prima di allora l’associazione comune era esattamente quella contraria!

Sul colore dell’ambiente in cui viviamo, un’antica filosofia orientale ha molto da dire.
Si tratta del Feng Shui che coniuga filosofia e architettura al fine di arredare gli spazi perché si generino energie positive per lo spirito e il corpo.
Il termine Feng Shui richiama i concetti di vento e acqua, che rappresentano salute, felicità, pace e prosperità.
Per il Feng Shui, la scelta dei colori è fondamentale: ogni colore ha un proprio significato e genera una serie di emozioni e sensazioni e ha un proprio tipo di energia che raggiunge il nostro subconscio e lo influenza, anche se ne siamo inconsapevoli.
Ogni stanza della casa per il Feng Shui deve avere un colore che meglio le si addice, in base alle funzioni che vi svolgiamo e alle nostre caratteristiche legate all’anno di nascita.
Abbiamo trattato questo affascinante tema in serate dedicate al benessere, a cui sono seguiti dei corsi di approfondimento interessantissimi! 

Parlando di colore se c’è un ambito che mi affascina moltissimo è quello del cibo!
Torno a parlare di CIBARTI perchè è una delle nostre proposte tra il colore e il cibo, ispirati da grandi pittori e grandi cuochi. Trovo interessantissimo il legame tra colore del cibo e il nostro umore.
Potete approfondire l’argomento leggendo “La cucina dei colori” di Daliah Giacoma Sottile e Nicola Micheletto..

La cucina dei colori è un libro di ricette ma anche un affascinante viaggio all’interno degli effetti della cromoterapia, del gusto, del piacere e della storia del cibo. Nero, bianco e tutti i colori dell’arcobaleno vengono portati a tavola: 80 ricette proposte dallo chef Nicola Michieletto.
Gusto, colore e benessere si fondono ispirandosi alla vita e agli studi di cromoterapia di Daliah Giacoma Sottile.
La luce, il colore, l’amore per se stessi, l’attenzione per la qualità del cibo e nessun condizionamento calorico sono alla base di questa rivoluzionaria filosofia alimentare adatta anche all’alimentazione dei bambini perché coloratissima.
Il libro è ricco di informazioni e nozioni storiche che ci portano alla scoperta delle origini e tradizioni degli alimenti organici e biologici proposti nelle ricette perché il cibo è cultura, salute e benessere: porteremo a tavola l’arcobaleno, luce e colore nella nostra alimentazione quotidiana, senza più l’incubo delle calorie.

Da quando ho iniziato ad acquistare frutta e verdura a Km0 e quindi dai produttori locali (Vigardoletto Ortaggi Bio) rimango incantata della tavolozza di colori che mi si presenta davanti.
Sto lì, ferma e li guardo ed è come se qualcosa in me avesse bisogno dell’energia che proviene dai prodotti e dai loro colori.
L’idea di CIBARTI è nata dalla contemplazione di questa meravigliosa varietà di colori, forme e gusti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.